segreteria@arcobaleno85.com 06 86219112

CENTRO DI RIABILITAZIONE POLIVALENTE A ROMA

Indice di massa corporea

Uno dei principali indici per individuare se vi state nutrendo adeguatamente è descritto dall'Indice di Massa Corporea (BMI).

Descritto per la prima volta nella prima metà del 1800, e tutt'ora utilizzato dall' OMS e dalle più importanti organizzazioni di medicina e nutrizione l'indice di massa corporea analizza l'idoneità o meno del peso corporeo in rapporto alla statura.

Ma vediamo come si calcola e quali sono i risultati.

La formula per il calcolo dell'Indice di Massa Corporea è peso (kg)/ altezza ^ 2 (m^2), il risultato è riassunto in questa tabella:


 

BMI

 

<18 

 Sottopeso
 Causate da presenza di disturbi del comportamento alimentare come anoressia o ortoressia;  deperimento  organico; tossicodipendenza, malnutrizione...

18 - 25

 Normopeso
 Verificabile anche attraverso altri indici,
 importante analizzarne la composizione corporea attraverso BIA e plicometro.

25 - 29,9

 Sovrappeso
 Causato perlopiù da eccessivo introito alimentare,
 stile di vita sedentaria, disturbi del sonno e della regolarità intestinale.

30 - 34,9

 Obesità di 1° Grado

35 - 39,9

 Obesità di 2° Grado

>40

 Obesità di 3° Grado
 Causate da stile di vita sregolato, dismetabolismi e/o Disturbi del comportamento alimentare,  provoca  gravi e invalidanti conseguenze: aumento del rischio di patologie cardiovascolari,  diabete, immobilità  progressiva, patologie a carico di reni e fegato...