segreteria@arcobaleno85.com 06 86219112

CENTRO DI RIABILITAZIONE POLIVALENTE A ROMA

Torcicollo miogeno congenito

Il torcicollo miogeno congenito è una condizione che si presenta alla nascita caratterizzata da una inclinazione laterale della testa associata a una rotazione; il mento si volge verso una spalla, mentre la testa si inclina verso la spalla opposta.

E’ ovvio che se non curato, questa condizione limita i movimenti del capo del bambino e quindi tutta una serie di funzioni.

Se è dimostrato che la causa di questo torcicollo è la presenza di una alterazione fibrosa del muscolo sterno-cleido-mastoideo, il motivo per cui ciò avviene non è chiaro, forse per malposizionamento nell’utero, oppure per manovre incaute durante il parto, o ancora per malformazioni embrionali.

La fisioterapia precoce porta quasi sempre a una risoluzione del problema e comunque a un miglioramento delle funzioni della testa e del collo. E’ importante che sia un fisioterapista specializzato in età evolutiva ad impostare il trattamento riabilitativo, consistente in caute e mirate mobilizzazioni del collo nella direzione carente, stiramenti muscolari e stimolazioni dei movimenti della testa e del braccio che sono più difficoltosi per il bambino.

Le tecniche più utilizzate sono:
 
  • Metodo Bobath
  • Metodo Vojta
  • Trattamento funzionale e percettivo
  • Stretching mirato
  • Taping
 
Sarà inoltre importante istruire i genitori a come posizionare il neonato quando è disteso, usando piccoli cuscini e spessori che impediscano alla testa di assumere la posizione della testa viziata dal torcicollo, nonché spiegare loro come tenerlo in braccio e stimolare piccoli movimenti del capo e del braccio.


Per maggiori informazioni clicca qui.