segreteria@arcobaleno85.com chiama

CENTRO DI RIABILITAZIONE POLIVALENTE A ROMA

Massaggio connettivale

Lo scopo del massaggio connettivale è quello di esercitare, mediante una stimolazione meccanica della pelle e del tessuto connettivo sottocutaneo, un’azione per via nervosa riflessa, in grado di ridurre o eliminare disturbi funzionali di organi interni e di organi dell’apparato locomotore.

Questa tecnica si differenzia notevolmente da altre tipologie di massaggio perché è in grado di generare una azione profonda su strutture e organi normalmente piuttosto difficili da trattare attraverso altre  tecniche manuali.

È l’unica tecnica fisioterapica che agisce sul sistema neurovegetativo, quello che regola la circolazione, il sonno, la sudorazione ecc.., per questo è molto indicato nelle cefalee muscolotensive, nei disturbi circolatori, nelle dismenorree, nelle stipsi e in molte altre patologie acute e croniche.

L’azione che svolge il massaggio connettivale sul sistema locomotore è soprattutto di tipo decontratturante e, dato che il connettivo è il materiale di riempimento di tutto il corpo umano, è facile capire come un tessuto connettivo troppo teso può creare problemi a tutta la muscolatura.

Questa tecnica si può vantaggiosamente abbinare ad altri trattamenti per risolvere problemi quali lombalgie, cervicalgie, coxartrosi, postumi di fratture ecc..

È anche interessante ricordare che questa tecnica ha dato notevoli risultati nel trattamento di cicatrici aderenziali  di varia origine anche se di vecchia data.