segreteria@arcobaleno85.com 06 86219112

CENTRO DI RIABILITAZIONE POLIVALENTE A ROMA

Riduzione dell'apertura della bocca

Le persone con disordini temporo mandibolari che hanno la riduzione dell’apertura della bocca provano dolore e disagio che possono essere temporanei o durare per molti anni.

C’è un’incidenza maggiore nelle donne rispetto agli uomini, e i disordini temporo mandibolari vengono riscontrati più comunemente nelle persone di età compresa tra 20 ed i 40 anni.

I più comuni sintomi dei disturbi dell’articolazione temporo mandibolare sono:
 
  • Dolore alla mandibola o sensibilità del volto, zona della mandibola, collo e spalle, e all’interno o intorno all’orecchio quando si mastica, si parla o si apre molto la bocca
  • Limitata capacità ad aprire la bocca
  • La mascella si blocca a bocca aperta o chiusa

Gli accorgimenti da attuare sono:
 
  • Mangiare cibi morbidi
  • Trattamento farmacologico. Per alleviare i dolori muscolari e il gonfiore il dentista può prescrivere farmaci antiinfiammatori. I rilassanti muscolari, soprattutto per le persone che digrignano o stringono i denti, possono aiutare a rilassare i muscoli della mascella. Gli ansiolitici possono contribuire ad alleviare lo stress che a volte può aggravare i disordini dell’ATM. Anche gli antidepressivi, se usati in basse dosi, possono contribuire a ridurre o controllare il dolore. Miorilassanti, ansiolitici e antidepressivi sono disponibili solo su prescrizione medica.
  • La terapia laser a bassa intensità. Questa è utilizzata per ridurre il dolore e l’infiammazione, e per aumentare la gamma di movimenti del collo e della bocca.
  • Bite o Night-guard. Sono dei tutori che si adattano ai denti superiori o inferiori. Impediscono ai denti superiori e inferiori di entrare in contatto, riducendo gli effetti del serramento o digrignamento
  • Evitare movimenti estremi della mandibola. Sbadigliare e non masticare gomme o cibi duri al minimo ed evitare movimenti estremi della mandibola come urlare o cantare.
  • Non appoggiare il mento sulla mano o tenere il telefono tra la spalla e l’orecchio. Praticare una buona postura per ridurre il dolore al collo e al viso.
  • Mantenere i denti leggermente disclusi il più spesso possibile per alleviare la pressione sulla mascella. Per controllare il serramento o il digrignamento durante il giorno si può mettere la lingua tra i denti.
  • Tecniche di rilassamento per aiutare il controllo muscolare
  • Fisioterapia con personale esperto con lo scopo di migliorare  i movimenti articolari e muscolari e per controllare gli auto esercizi.

Clicca qui per saperne di più.