segreteria@arcobaleno85.com 06 86219112

CENTRO DI RIABILITAZIONE POLIVALENTE A ROMA

Bronchiti ricorrenti

Le bronchiti ricorrenti sono tipiche dei bambini in età prescolare.
 
I bronchi, che costituiscono l’albero bronchiale, sono spesso infiammati a causa di un fattore irritante: infezioni virali o batteriche che i bambini contraggono al nido o alla scuola materna  oppure a causa di un immaturità del sistema immunitario legato all’età o ad allergie conclamate.
 
I sintomi più frequenti sono:
 
  • Febbre
  • Tonsilliti
  • Rinite scolo nasale persistente con respirazione dalla bocca
  • Respiro notturno con rumori
  • Otiti ricorrenti
  • Laringospasmo almeno 2 fenomeni l’anno
  • Asma infettiva
  • Tosse ricorrente
 
Ad essere interessati sono i bronchi perché i bambini, non riuscendo a respirare dal naso intasato da una rinite, inspirano dalla bocca inalando così non solo aria ma anche virus ed allergeni.
 
E’ sempre opportuno consultare il pediatra per la terapia farmacologica.
 
Per questi bambini e per le loro famiglie il fisioterapista respiratorio è fondamentale per istruirli a mantenere sempre pulite le alte vie aeree.
 
Il trattamento prevede la disostruzione delle vie aeree tramite:
 
  • Lavaggi nasali
  • Irrigazioni nasali
  • Bombolette spray mono paziente 
  • Docce micronizzate
 
perché il naso ha il compito di filtrare, riscaldare e umidificare l’aria inspirata in modo da non usare  la bocca.  
 
Molto spesso in questi casi non c’è la coordinazione naso-bocca e il fisioterapista tramite dei giochi e degli esercizi la deve insegnare al bambino.
 
E’ opportuno insegnare e al bambino e ai suoi familiare le tecniche di disostruzione bronchiale più opportune:
 
  • PEP Mask
  • PEP oscillanti
 
per far sì che le secrezioni che ristagnano nei bronchi vengano eliminate il più rapidamente possibile, monitorando nel tempo l’evoluzione della problematica.


Per avere informazioni più dettagliate clicca qui.